Tanti Auguri  a tutti!

Ogni anno ci si ritrova in questi giorni a ricevere e a fare gli auguri e questo semplice atto ci rimette in contatto con persone vicine e lontane. Mi piace.

Auguro a tutti, e dicendo “tutti” mi appaiono volti e sorrisi di miriadi di persone a me care, auguro a tutti dicevo, per queste feste e per l’anno nuovo, di riuscire a vedere le cose piccoline e belle che di continuo ci danno lo spunto per gioire. I piccoli piaceri, le piccole emozioni positive, le piccole vicinanze inaspettate. Ogni giorno è pieno di piccole cose belle, a cui troppo spesso non facciamo caso.

Sono anni ormai che scrivo giornalmente o quasi tre “cose che mi piacciono”. Credevo si esaurissero prima o poi, o si ripetessero. Non è così!

Io vivo spesso ombre che arrivano da chissà quali circonvoluzioni, solchi e scissure cerebrali. Tecnicamente si chiama stato depressivo, umanamente si chiama tristezza.  In ognuno dei  momenti di questo mio buio, posso però, ora lo so, trovare infinite piccole cose che mi piacciono. E un pò di luce arriva, subito, senza fatica, in modo delicato e salvifico.

Ecco, auguro a tutti di accorgersi di queste piccole carezze, di sentirle, di cercarle e sempre trovarle.

Il mondo è difficile.  Lo è sempre stato altrove. In questo momento questa difficoltà, ci sta raggiungendo e non son certa ci colga preparati.

Utilizzando il titolo di una delle poesie di  Guido Catalano, stralunato e dolcissimo giovane poeta, vorrei chiedere, augurare e dire:

teniamoci stretti che c’è vento forte

BUONE FESTE amici, buone feste e buon Futuro, perchè il 2017 è il nostro futuro.

…e “stare stretti”, tra l’altro, mi piace!

 

 

 

 

.