Il Troppo Pieno che mi piace

luglio_2016
Buongiorno mondo!
L’aria è fresca e il cielo di quell’azzurro estivo, quell’azzurro con quella velatura leggera di giallo stesa sopra. Intorno c’è verde, ma un verde fortissimo, visto che è piovuto un sacco.
Davanti a me ho una giornata piena di tutto: il mio amato e dolorante lavoro, due figlie, augusto che tace ma osserva, un giretto in bici, i miei cani che bramano la corsetta serale e il mio letto da finire di dipingere. ma poi c’è un bel romanzo che stenta a finire, un libro fantastico che racchiude ogni elemento della mia esperienza di lavoro in psichiatria, alcuni vestiti da stringere.
Ci sono dei giorni in cui il “troppo pieno” mi sovrasta e mi annichilisce, ed altri, come oggi, che mi rende consapevole della mia fortuna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *