Riportiamo l’andamento della glicemia di Mila a distanza di ormai 20 giorni dall’inizio dell’impresa. Come è possibile osservare la linea blu che indica la glicemia nel tempo è quasi completamente piatta. È un risultato eccellente in termini di controllo della glicemia soprattutto se consideriamo che la terapia non è stata modificata. Inoltre, il profilo glicemico è molto simile a quello che riscontreremmo in una persona senza il diabete, probabilmente anche sedentaria, se monitorassimo la sua glicemia in continuo.
Numerose evidenze dimostrano che frequenti rialzi glicemici o riduzioni della glicemia al di sotto di 70 mg/dl causano danni alle cellule e ai tessuti dell’organismo. Per tale motivo la natura ha progettato il metabolismo umano in modo che la glicemia sia sempre compresa in un range molto stretto. Curare il diabete non significa solo abbassare la glicemia ma anche ottenere un andamento costante entro certi specifici valori.
Verificheremo se questo andamento della glicemia di Mila rimarrà costante anche nei prossimi giorni… Seguiteci e commentate o condividete esperienze se ne avete voglia in modo da rendere interattivo e utile questo progetto per migliorare sempre di più il trattamento del diabete.